Categorie
Diritti European Pirate Party Privacy Sorveglianza

Leak su chatcontrol: la Commissione Ue prevede milioni di falsi positivi

Secondo un’indiscrezione trapelata, la Commissione Europea prevede che 1 conversazione privata su 10 venga erroneamente segnalata da algoritmi di “intelligenza artificiale” per potenziale “adescamento dei bambini” e considera gli algoritmi previsti come tecnologia “ad alto rischio”.

Categorie
European Pirate Party Sorveglianza

Contanti digitali: l’UE porrà fine ai pagamenti anonimi in criptovalute

Ieri il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo sulle regole per gli asset criptati. I pagamenti anonimi saranno di fatto vietati, interferendo con le caratteristiche fondamentali della finanza decentralizzata

Categorie
Diritti European Pirate Party Privacy Sorveglianza

Incontro interno LIBE con la sicurezza interna degli Stati Uniti: i piani per i database biometrici mettono a rischio i dati dei cittadini dell’UE

Minacciando di reintrodurre l’obbligo del visto, gli USA vogliono costringere gli Stati membri dell’UE a concedere l’accesso alle banche dati biometriche. Si dice che tre Stati membri dell’UE e il Regno Unito abbiano già aderito al programma.

Categorie
European Pirate Party Privacy Sorveglianza

Proposta dell’UE “chatcontrol”: la Germania assume un ruolo guida nella difesa della riservatezza delle comunicazioni

Per la Germania è importante che la regolamentazione che combatte e previene la diffusione di materiale pedopornografico sia in linea con i propri standard costituzionali di protezione per le comunicazioni private e riservate.

Categorie
European Pirate Party Intelligenza Artificiale Istruzione Sorveglianza

L’e-proctoring per monitorare gli studenti va considerata un’applicazione ad alto rischio

E-proctoring: gli eurodeputati hanno concordato un elenco aggiornato di applicazioni ad alto rischio nel settore dell’istruzione. I sistemi di supervisione elettronica utilizzati per monitorare e rilevare i comportamenti vietati degli studenti durante i test sono ora classificati come applicazioni ad alto rischio

Categorie
European Pirate Party Hacking Politico Privacy Sorveglianza

Conservazione dei dati: le ONG chiedono ai ministri tedeschi di fermare la sorveglianza di massa

In una lettera aperta alla Conferenza tedesca dei ministri dell’Interno, 13 organizzazioni chiedono la fine della conservazione di massa dei dati relativi alla connessione e all’ubicazione dei cittadini in Germania e nell’UE.

Categorie
European Pirate Party Privacy Sorveglianza Stato di diritto

Sorveglianza di massa e attacco alla crittografia: la società civile protesta contro i piani di controllo delle chat dell’UE

35 organizzazioni della società civile, tra cui European Digital Rights (EDRi), Electronic Frontier Foundation (EFF), German Bar Association e Committee to Protect Journalists (CPJ), lanciano l’allarme sulla legislazione che la Commissione europea presenterà il 30 marzo

Categorie
European Pirate Party Privacy Sorveglianza Stato di diritto

Le attività illegali di Europol non devono essere legalizzate!

“Nonostante le preoccupazioni della società civile e il rimprovero del Garante europeo, Europol può raccogliere e analizzare grandi quantità di dati su persone non sospettate.”
La dichiarazione dell’eurodeputato pirata Patrick Breyer in qualità di membro supplente dell’organismo di vigilanza JPSG di Europol

Categorie
Sorveglianza Stato di diritto

I ministri degli interni dell’UE accolgono favorevolmente il controllo obbligatorio della messaggistica per tutti gli smartphone

Alla vigilia del Privacy Pride del 13 novembre, ecco giungere da Bruxelles una brutta notizia: il controllo indiscriminato su tutti gli smartphone della messaggistica #chatcontrol viene accolto con entusiasmo dai ministri dell’Interno dell’Unione

Categorie
European Pirate Party Hacking Politico ReclaimYourFace Sorveglianza

RILASCIATO OGGI IL VIDEOGAME SULLA SORVEGLIANZA DI MASSA BIOMETRICA

Oggi, il gruppo European Pirates e Greens/EFA al Parlamento europeo ha lanciato il videogioco a impatto sociale “The Biometric Outrun” per sensibilizzare sull’urgente necessità di vietare il riconoscimento facciale